Poesia - Paola Carroli - POESIA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Poesia - Paola Carroli

Vetrina degli Autori

Insegna presso un istituto superiore di Genova. Laureata in lingue e letterature straniere nel 1999 con una tesi sulle avanguardie poetiche del ‘900, ha partecipato a diverse manifestazioni artistiche indette dalla Golden Press, Keltia Editrice, Montedit, Libero di Scrivere, che hanno segnalato o inserito sue composizioni in antologie o riviste culturali. Nel 2004 è risultata vincitrice del Progetto “I protagonisti” c/o la Culture Factory – Fondazione Enrico Mattei di Genova con il suo Calendario dei mesi, pubblicato da Antonio Carello Editore.Nel 2006 si è classificata al 3° posto alla 29a edizione del PREMIO LETTERARIO NAZIONALE Santa Margherita Ligure – Marco Del Pino e al 5° posto al 5° PREMIO NAZIONALE DI POESIA "Italo Carretto”, Sez. D (Libro edito), con la sua silloge Capriole poetiche, edita da Ennepì Libri.Sempre nel 2006 è risultata tra i vincitori del Premio Speciale di Poesia e di Letteratura "CITTÀ DELLA SPEZIA" con la raccolta Duetto scritta con Gabriele Calcagno.

Il calendario 2007 di Paola Carroli

IL CALENDARIO 2007 “EMOZIONI A PIÙ VOCI”, illustrato con le splendide fotografie di Davide Marino, contiene le poesie di Paola Carroli e Gabriele Calcagno.
Prezzo: Euro 10. Può essere richiesto con una e-mail a: pac974@alice.it

aaaaaa

Libro Capriole poetiche di Paola Carroli

PAOLA CARROLI – Capriole poetiche – Ennepì libri - Prezzo di copertina: Euro 13,50 più spese di spedizione. Può essere richiesto con una e-mail a: pac974@alice.it

Come definire la poesia? Un mix di fantasia e cultura? Musica ed evocazione? Sorpresa e illuminazione?
Posso dire che scrivere poesie per me significa creare, sognare e ancora creare paesaggi ricchi e vari, nitidi ed essenziali, visti da angolazioni diverse, avvicinandomi “in scala ridotta” alla maniera di comporre dei poeti d’avanguardia sudamericani e spagnoli del secolo scorso, quali Vincente Huidobro e Gerardo Diego, senza la pretesa di emulare questi grandi autori, ma ponendo la stessa attenzione al ritmo e all’immagine.
Può bastare un attimo per cogliere un frammento dell’esistenza, fissare sul foglio bianco un’impressione fugace, sublimare sentimenti profondi e regalare sensazioni fresche e nuove a chi ascolta con l’anima, seguendo in primis i dettami del cuore.
Il regno della poesia si trova in quello della creazione e cerca espressione attraverso l’uso della parola, tale da rompere il silenzio nella sorpresa e nello smarrimento, nella dissonanza o nell’armonia, lungi dall’applicazione pratica della pura teoria. La poesia - pensiero vivo dotato di struttura propria – dapprima esiste solo nella mente del poeta, ma poi si fa essa stessa realtà, al di là delle mere regole poetiche.
E’ un puro atto d’invenzione bello in se stesso e rappresenta un orizzonte infinito.
I versi della seguente silloge sono scaturiti spontaneamente in diverse circostanze per essere poi cesellati in seguito. E’ in gioco una lingua che non sperimenta e nello stesso tempo non è tradizionale, cioè si esprime, prima di tutto, senza uno stile particolare in cui incasellarsi.
Quelli che vi presento sono schizzi di pensieri lungo il cammino della vita: essi introducono nella dimensione dello spirito, in nome di quella libertà di espressione che oggi giorno ogni artista rivendica.
Sarò lieta di ricevere commenti, suggerimenti, nuove idee…o complimenti. Manda una mail a: pac974@alice.it
per uno scambio di opinioni o di poesie!
Paola


 
Torna ai contenuti | Torna al menu